Spedizioni di Natale: come e quando spedire per consegnare i regali in tempo. 21 Dicembre 2020 – Posted in: Consigli Utili – Tags: , , ,

Il Natale è ormai alle porte ma già da un po’ è iniziata la corsa frenetica alla ricerca dei regali per le persone più care.

È un appuntamento imperdibile, a cui tutti in un modo o nell’altro siamo tenuti a rispondere. Il Natale, infatti, è la migliore occasione in cui possiamo dimostrare amore e gratitudine alla famiglia e agli amici attraverso un bel regalo, pensato appositamente per chi lo riceve.

Per molti, rispettare la tradizione e riunirsi tutti attorno all’albero per scartare i regali è quanto di più magico possa esserci in questo periodo. Non tutti, però, hanno la fortuna di poter trascorrere il Natale in famiglia o sotto lo stesso tetto, a causa di impegni di lavoro o di studio che spingono sempre più persone a vivere lontano dagli affetti.

Per rendere comunque speciale la festa e regalare un sorriso nonostante la lontananza, la soluzione è quella di spedire i tuoi regali di Natale direttamente al domicilio delle persone che ami. In questo modo, potrai fargli sentire tutto il tuo calore anche a distanza.

Per essere sicuro che i tuoi regali arrivino a destinazione sani, salvi e in tempo per la Vigilia, è bene tenere a mente alcuni consigli, così da non farsi trovare impreparati al momento della spedizione.

Vediamo allora come e quando spedire i regali di Natale e tutto ciò che devi sapere prima di programmare una spedizione in un periodo particolare come quello natalizio.

come e quando spedire i regali di Natale


Come spedire un regalo di Natale: tipologia, imballaggio e tempi di consegna

Sono 3 i fattori che devono essere necessariamente tenuti in considerazione quando si pianifica una spedizione per inviare regali di Natale: 

  • Tipologia di merce/articolo regalo
  • Imballaggio e confezionamento
  • Tempi di consegna

Tipologia di regalo: cosa hai scelto di spedire?

Prima di tutto, è necessario avere ben chiara la tipologia di regalo che si vuole inviare. Da questo, infatti, dipende la modalità di spedizione, l’imballaggio e i tempi tecnici per l’invio e la consegna.

Se hai scelto un oggetto di piccole dimensioni, dalla forma compatta e poco ingombrante, probabilmente riuscirai a spedirlo dentro ad una busta imbottita, adatta per spedizioni leggere, e che risulta più economica rispetto a un pacco.

Anche in questo caso, però, ti consigliamo comunque di rivolgerti ad un corriere e scegliere un tipo di spedizione tracciata. Sotto le feste, infatti, il rischio che si faccia confusione con i pacchi, che subiscano ritardi o vengano smarriti è molto più alto, quindi è utile avere un codice di tracciatura per seguire il percorso della spedizione fino alla consegna.

Prima di programmare una spedizione, accertati che l’oggetto che vuoi inviare non rientri nella lista delle merci proibite a livello nazionale o internazionale se devi spedire all’estero.

Vi sono infatti alcuni articoli che non possono essere inviati tramite posta ordinaria o corriere espresso, come ad esempio gli alimenti freschi e facilmente deperibili, animali e piante vive, alcolici, armi e sostanze tossiche. Puoi consultare la lista completa qui: articoli proibiti.


Imballaggio e confezionamento del regalo

Il secondo punto a cui prestare la massima attenzione è quello relativo al confezionamento e imballaggio del regalo.

Dal momento che il tuo pacco viaggerà in lungo e in largo per il paese (e anche fuori se si tratta di spedizione internazionale) assieme ad altre migliaia di pacchi, ti renderai conto che non è auspicabile pensare di inviare un pacchetto confezionato con della carta regalo e il fiocco. 

Durante il tragitto, infatti, il pacco sarà sottoposto a numerose sollecitazioni, quindi è opportuno che la confezione esterna sia resistente e a prova d’urto.

Se desideri che la tua persona del cuore abbia il piacere di scartare un pacchetto ben confezionato, premurati di inserirlo dentro una scatola di cartone più grande e rigida. 

Per evitare che il contenuto si danneggi durante il trasporto, abbi cura di imballarlo adeguatamente con del materiale in grado di attutire gli urti: strati di pluriball, polistirolo, carta da imballaggio o fogli di giornale ben appallottolati. 

Infine, assicurati di sigillare correttamente la scatola con del nastro adesivo, preferibilmente quello marrone per imballaggio, sia per evitare che si apra accidentalmente che per evitare eventuali manomissioni. Inoltre, ricordati di rimuovere eventuali vecchie etichette e scritte varie, che possono confondere il corriere, nel caso in cui stai riutilizzando una scatola per spedizione.

Per approfondire ulteriormente il tema di imballaggio pacchi puoi consultare la nostra guida: Come imballare correttamente un pacco.


Spedizione e tempi di consegna

Natale è uno dei periodi dell’anno in cui i corrieri e le società di spedizione registrano il picco massimo di attività. Sono tantissime le persone che sfruttano questo servizio per inviare un gradito pensiero ad amici e parenti lontani, quindi è possibile che si registrino dei ritardi nelle consegne a causa dell’alto volume di spedizioni previste.

come e quando spedire i regali di Natale

Nel periodo natalizio, quindi, è opportuno programmare la spedizione con un po’ di anticipo rispetto alla data che ti eri prefissato, così da evitare che per qualsiasi motivo il tuo pacco venga consegnato in ritardo e arrivi a casa del destinatario dopo Natale.

Può essere utile, allora, prenotare la spedizione qualche giorno prima, in modo che il corriere possa prenderla in carico nella giornata stabilita, e preferibilmente non nelle giornate a ridosso del 24 e 25 Dicembre quando la puntualità può non essere garantita.

Considera che, in genere, una spedizione tradizionale impiega dai 4 ai 5 giorni lavorativi per essere consegnata a destinazione. 

Nel caso in cui hai deciso all’ultimo minuto di spedire un regalo tramite corriere, puoi optare per una spedizione express, con consegna in 24/48 ore, ricordandoti comunque che nei giorni festivi (24, 25 e 26 dicembre) i servizi sono sospesi. 

Se poi, nel momento della consegna, il destinatario non dovesse trovarsi in casa, il corriere riporterà il pacco al deposito ed è necessario concordare una nuova data di consegna per evitare che venga rimandato indietro con ulteriori costi a carico del mittente.


Spedire un regalo all’estero: attenzione alla documentazione

Nel caso in cui tu abbia scelto di spedire un regalo a qualcuno che vive fuori dall’Italia, in un paese europeo o extraeuropeo, devi tenere in considerazione che i tempi di consegna potrebbero allungarsi ulteriormente a causa dei controlli in dogana.

Per ovviare a questo problema e far sì che tutto proceda liscio come l’olio, accertati di compilare correttamente tutti i documenti richiesti per le spedizioni internazionali. 

Il nome e i dati sia del mittente che del destinatario devono essere riportati chiaramente sui documenti di spedizione. In particolare, è necessario che il numero di telefono del destinatario sia completo e valido, perchè potrebbe essere necessario contattarlo per sdoganare il pacco in caso di fermo da parte delle autorità locali. 

Inoltre, se il valore del regalo supera una determinata soglia, potrebbe essere richiesto il pagamento dei dazi doganali, che andrebbero a carico del destinatario. In questo caso, è meglio avvisarlo preventivamente per evitare disguidi e problemi.

Qui, ad esempio, puoi trovare la nostra guida su Come spedire negli Stati Uniti, dove sono riportate tutte le informazioni sui documenti e oneri doganali previsti.

Per evitare ogni tipo di stress e goderti in serenità la magia del Natale e dei regali, rivolgiti a dei professionisti delle spedizioni come Yellohu. Contattaci per definire i dettagli della tua spedizione e assicurarti che i tuoi regali vengano consegnati a destinazione senza problemi.