Spedizione pallet Stati Uniti: 60 giorni a Natale e i tuoi regali potrebbero non arrivare in tempo 26 Ottobre 2021 – Posted in: Consigli Utili – Tags: , , , ,

Il porto di Los Angeles, uno dei più grandi porti degli Stati Uniti, inizierà a funzionare 24 ore al giorno per cercare di eliminare le lunghe code di navi da carico bloccate in attesa fuori. E la Spedizione pallet Stati Uniti?

Il porto di Los Angeles in California resterà aperto anche di notte per gestire la crisi apertasi nei giorni scorsi che vede coinvolte decine di navi che restano in attesa di entrare nel porto americano, incluse quelle preposte alla Spedizione pallet Stati Uniti. Tutto ciò arriva dopo una mossa simile presa del vicino porto di Long Beach.

I due porti – che gestiscono il 40% di tutti i container che entrano negli Stati Uniti – stanno affrontando questi problemi da mesi ormai.

Grandi aziende americane come Walmart e FedEx hanno dichiarato il loro impegno concreto alla risoluzione del problema, pianificando turni di lavoro h24 per garantire anche la Spedizione pallet Stati Uniti.

Spedizione pallet Stati Uniti: Cosa sta succedendo?

Le catene di approvvigionamento globali sono state sconvolte della pandemia globale, mentre, negli ultimi mesi, le economie mondiali si sono sbloccate e la domanda di materie prime, semilavorati e prodotti finiti è tornata a ruggire, raggiungendo livelli che non si vedevano dal 2019.

Mentre i rivenditori si sono affrettati a rifornire le loro scorte (seppur con molti problemi), il sistema di spedizione ha faticato a tenere il passo. Le chiusure improvvise dei principali porti e delle fabbriche in Asia hanno aggravato la situazione e messo a rischio la Spedizione pallet Stati Uniti.

Ciò ha portato a carenze di giocattoli per bambini, legname, vestiti nuovi e cibo per animali negli Stati Uniti e altrove, spingendo verso l’alto anche i prezzi al consumo.

  • I negozi di giocattoli TUK avvertono delle possibili carenze natalizie dovute ai ritardi;
  • Code record di navi da carico fuori dai porti della California.

I porti di Los Angeles e Long Beach – che sono la principale porta d’accesso agli Stati Uniti – sono stati colpiti duramente dalla situazione appena descritta. LA ha visto aumentare del 30% il numero di container che ha gestito nel solo mese di agosto; mentre Long Beach ha gestito il 23% in più di container.

A settembre, è stato segnato il numero record di 73 navi costrette a fare la fila fuori dal porto in attesa di un attracco. Prima del Covid, era insolito che più di una dovesse aspettare, per concludere anche la Spedizione pallet Stati Uniti.

Spedizione pallet Stati Uniti: Cosa sta facendo la Casa Bianca al riguardo?

All’inizio di quest’anno, l’amministrazione Biden ha istituito una Supply Chains Task Force e ha nominato un Port Envoy per trovare un rimedio alla situazione che si è venuta a creare.

Sia il porto di Los Angeles che quello di Long Beach offriranno maggiori turni notturni (in orari non di punta) e nei fine settimana, in modo da poter smaltire le code e il carico più velocemente, garantendo così anche la Spedizione pallet Stati Uniti.

Mercoledì, Walmart, UPS, FedEx, Samsung, The Home Depot e Target hanno accettato di aumentare le loro operazioni notturne al porto – qualcosa che dovrebbe aiutare a liberare 3.500 container extra a settimana.

L’amministrazione Biden spera che il piano sblocchi anche la capacità nel resto della catena di approvvigionamento, comprese le autostrade, le ferrovie e i magazzini degli Stati Uniti.

Spedizione pallet Stati Uniti: Quale sarà l’effetto di questa crisi sul Natale?

La crisi dei porti influenzerà il Natale? “Sfortunatamente, potrebbe farlo. Ci saranno cose che la gente non potrà avere”, ha detto a Reuters un alto funzionario della Casa Bianca in merito alla Spedizione pallet Stati Uniti.

“Allo stesso tempo, molti di questi beni sono auspicabilmente sostituibili con altre cose”.

Ha aggiunto: “Non penso che ci sia una vera ragione per essere nel panico, ma tutti noi sentiamo la frustrazione di questo momento e c’è un certo bisogno di pazienza, per aiutarci a superare questo periodo in un tempo relativamente breve”.

Le carenze legate alla catena di approvvigionamento di beni come semiconduttori e automobili hanno già fatto salire i prezzi al consumo. La Federal Reserve il mese scorso ha previsto che l’inflazione – il tasso di crescita dei prezzi al consumo – crescerà del 4,2% nel 2021, ben oltre il suo obiettivo del 2%.

Il Fondo Monetario Internazionale ha anche tagliato le sue prospettive di crescita per l’economia statunitense a causa di questi problemi, riguardanti anche la Spedizione pallet Stati Uniti.

 

(Fonte: BBC News)